CALL US NOW (+39) 0922.474228
ADOTTA A DISTANZA

TUTTO È POSSIBILE A CHI CREDE!

Prima che Gesù riportasse in vita Lazzaro dalla morte, Maria e Marta Gli avevano fatto giungere questo messaggio: “Signore, colui che tu ami è malato”. La Bibbia non dice “colui che ti ama”, ma “colui che tu ami”. La nostra relazione con Dio non dipende dal nostro amore per Lui, ma dal Suo amore per noi. Infatti “Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unico Figlio affinché chiunque crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16).
Per realizzare il Suo dono, l’unica cosa che Dio ci chiede è credere in Lui perché “senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo cercano” (Ebrei 11:6).

Viviamo in tempi di sgomento, ma non dobbiamo permettere che un’ondata di paura spazzi via la nostra fede in Cristo Gesù. Anzi, la fede spesso si rafforza nella paura più profonda. In ogni grande storia della Bibbia c’è un credente che, in una situazione disperata, si fida del Dio dei miracoli e ottiene la vittoria. Così anche noi nei momenti più bui, scossi dalle circostanze difficili, siamo spinti a gridare a Dio con fede chiedendo il Suo intervento. Quando pensiamo agli uomini di fede, solitamente immaginiamo delle persone forti e coraggiose, ma non riflettiamo mai sul fatto che la fede il più delle volte scaturisce dalla paura, dallo scoraggiamento, talvolta perfino dal dubbio. Potresti ad esempio trovarti di fronte a una scelta di vita o di morte: “Se non subisco questo intervento chirurgico potrei morire, ma l’intervento stesso potrebbe essere rischioso”.
Pensiamo ad esempio a quanti, durante questa pandemia, avevano bisogno di recarsi in ospedale, ma sono stati assaliti dalla paura di contrarre il Covid-19. È vero, come cristiani confidiamo nel Dio che ci protegge, ma non possiamo nascondere che in certe circostanze la paura si avventa su di noi. Eppure, proprio in questi tempi siamo chiamati a credere nella parola di Gesù: “Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; e chiunque vive e crede in me, non morirà mai. Credi tu questo?” (Giovanni 11:25-26).
Gesù ti pone oggi la stessa domanda: “Credi in me?”. Il Signore non è alla ricerca di eroi, ma di uomini e donne che credono in Lui e che confidano nella Sua potenza. Hai bisogno di un miracolo nella tua vita? Hai posto la tua fiducia in Dio? Non lasciare che ciò che è nato dal seme della tua fede venga soffocato dal dubbio e dall’incredulità. La nostra fede è la migliore risposta alla dichiarazione d’amore di Dio per noi. Ogni cosa è possibile a chi crede!

George Jr. DE TELLIS
New Missions – Partner ADI-aid Haiti